Il discusso Decreto Fiscale è stato firmato dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Il provvedimento, dopo l’ok della Ragioneria di Stato e la bollinatura arrivata nella tarda serata di ieri, è arrivato al Colle, per la promulgazione del capo dello Stato.

Il testo è stato trasmesso ieri al Senato, e d è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale con il (D.L. 23 ottobre 2018, n. 119).

Primo punto cardine: il tetto annuale del condono fiscale si ferma a 100 mila euro l’anno per tutte le imposte, e non per singola imposta (cosa che di fatto avrebbe moltiplicato il limite).

È previsto quindi un mini condono su quanto dichiarato, che si realizza con una dichiarazione integrativa che avrà tetti ben precisi ma sarà più ampia – fino a 30.000 euro – per i contribuenti che fanno ‘nero’ ma hanno dichiarato meno di 100mila euro.

L’articolo 9 del Testo del Decreto conferma infatti il condono sui redditi imponibili non dichiarati nelle precedenti dichiarazioni. I contribuenti potranno integrare, “fino al 31 maggio 2019”, le dichiarazioni fiscali presentate entro il 31 ottobre 2017 a fini Irpef, Ires, Irap e Iva.

La sanatoria è possibile solo per chi ha già presentato una dichiarazione, e potrà aumentare il valore del reddito al massimo del 30%, con un tetto complessivo di 100 mila euro l’anno.

L’integrazione degli imponibili è ammessa, come già anticipato, nel limite di 100.000 euro annui e comunque “non oltre il 30% di quanto già dichiarato. In caso di imponibile inferiore a 100.000 euro, l’integrazione “è comunque ammessa sino a 30.000 euro”, specifica il Decreto.

Sul maggior imponibile si applica un’aliquota del 20%, per ciascun anno di imposta e senza sanzioni, interessi e altri oneri accessori.

Decreto fiscale 2019 in Gazzetta ufficiale: ecco le novità previste

A seguito dell’entrata in vigore del Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (Reg. UE 2016/679 - GDPR), in coerenza con l’attenzione che da sempre riserviamo alla tutela dei Vostri dati personali, abbiamo aggiornato i nostri protocolli in materia di dati personali e di cookie policy. Vi invitiamo a prenderne visione. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi